Taglio vitalizi: Ex deputato leghista denuncia Fini e Schifani

La Casta e suoi ex ‘adepti’ non si smentisce mai. La riduzione di stipendio e pensione da parlamentare della repubblica italiana non è stata digerita con facilità dai nostri deputati e senatori. Stesso discorso per il taglio ai tanti benefici che fino ad ora hanno fatto la differenza con un normale cittadino. Ma il sacrificio, a malincuore, bisognava farlo nel tentativo ‘vano’ di salvare almeno la faccia. Però, per tanti ex onorevoli e senatori che, nonostante l’uscita dai palazzi, a quei ‘benefit’ avevano legato il futuro della loro vita vederseli, ora, posticipati sarà stato un vero dramma. E così la lista di ex parlamentari che si ribella alle nuove regole per il vitalizio si allunga di giorno in giorno. Questa volta nel mirino finiscono Gianfranco Fini, Renato Schifani e i Questori di Camera e Senato. Le accuse rivolte ai due presidenti sono pesanti: truffa, abuso d’ufficio e concussione. Il protagonista è Luca Alberto Paolo Bagliani, deputato della Repubblica nella XIII Legislatura, eletto con la Lega nel 1996 e poi passato all’Udr di Francesco Cossiga. L’ex onorevole, a quanto si apprende da fonti parlamentari di palazzo Madama,  avrebbe presentato una denuncia-querela ai Carabinieri di Verona.

Nella denuncia, Bagliani avrebbe sostenuto che le modifiche alle condizioni per il godimento del vitalizio hanno stravolto le sue aspettative e i suoi calcoli su quando iniziare a godere del vitalizio e sul suo ammontare. Milanese di 53 anni, con le vecchie regole l’ex leghista avrebbe iniziato a godere del vitalizio a 55 anni, mentre ora, avendo frequentato gli scranni di Montecitorio per una sola legislatura, dovrà aspettare i 65. E con un assegno ridotto, visto il passaggio dal sistema retributivo a quello contributivo. Poverino Bagliani che dovrà ‘aspettare’ 10 anni in più godere della pensione da parlamentare mentre tantissimi giovani italiani rischiano di non percepirla mai.

Circa admin

Riprova

Soumahoro tra la difesa di Mimmo Lucano e il costume di Babbo Natale

In difesa di Aboubakar Soumahoro scende in campo anche Mimmo Lucano: «Sulla sua onestà – …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com