Svaligiata la villa della figlia di Bernie Ecclestone. Ricercati due lombardi

Svaligiata la villa della figlia di Bernie Ecclestone a Londra. Il furto è avvenuto – come precisato dal The Sun – nella giornata di venerdì 13 dicembre 2019 dopo la partenza della 35enne per le vacanze di Natale.

Secondo le prime informazioni il colpo è stato da circa 50 milioni di sterline. I ladri hanno fatto perdere le proprie tracce e per questo non sarà semplice risalire alla loro identità. In corso tutti i controlli del caso per cercare di chiarire meglio la dinamica di questo furto.

Secondo quanto riferito dai media inglesi, i ladri hanno aspettato la partenza della 35enne per entrare nella mega-villa di Londra e portare via un bottino da circa 50 milioni di sterline. Le telecamere di sorveglianza dovrebbero aiutare le autorità a fermare i responsabili di questo furto. Una svolta nelle indagini è arrivato dopo l’arresto di una donna coinvolta nel colpo, fermata per gli orecchini che facevano parte del bottino, mai ritrovato.

Secondo le ultime informazioni, la autorità sarebbero alla ricerca di due lombardi, sospettati di essere i due ladri che hanno messo a segno il colpo in casa Ecclestone. I due soggetti sono stati raggiunti lo scorso mese di luglio da un mandato di arresto europeo

Il colpo è stato fatto in una delle ville più grandi e importanti presenti a Londra. La residenza, infatti, è valutata 70 milioni di sterline e situata in una delle vie più eleganti della capitale inglese. Una struttura da 57 stanze con le forze dell’ordine che vivono all’interno per garantire la massima sicurezza. Ma il sistema ha mostrato dei piccoli ‘buchi’ e i malviventi sono riusciti a portare via un bottino da 60 milioni di euro. Sotto shock la figlia di Ecclestone che è immediatamente tornata dalle vacanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com