Supplì Village a Roma: supplì e fritti in festa al Parco Egeria

Supplì Village, dal 18 al 20 maggio a Roma parte il food festival che celebra l’amatissima crocchetta a base di riso e il fritto d’autore, opportunamente abbinate a ottime birre artigianali e cocktail.

Un lungo weekend all’insegna del gusto e della tradizione sarà quello che si svolgerà a Roma: il Parco Egeria per tre giorni sarà il teatro in sui sorgerà il Roma Supplì Village, un vero e proprio villaggio dedicato alla croccante specialità di riso romanesca e alle sue mille declinazioni.

Infatti sarà possibile assaggiare delle vere e proprie specialità, dalle ricette classiche a quelle più elaborate e originali, oltre a una serie di fritti d’autore che vi lasceranno senza fiato, accompagnati da birra artigianale e cocktail.

Organizzato da Mozzico, noto locale di San Lorenzo, in collaborazione con Roma Food Porn, l’appuntamento tenterà l’impresa di produrre circa 20mila supplì cucinati sul momento in soli tre giorni. Preziosa sarà la collaborazione con Stefano Callegari di Sbanco, guest star della manifestazione e inventore del celebre “trapizzino”, e di alcuni interpreti dello street food, che nel corso di diversi show cooking spiegheranno le regole d’oro per una frittura perfetta.

Dal venerdì alla domenica potrete assaporare ben 13 varietà di supplì, da quelle più note ad altre ideate appositamente per l’occasione. Non mancheranno i famosi supplì al Telefono, al Ragù e Cacio e Pepe, passando per gli sfiziosi supplì Gricio e all’Amatriciana, con guanciale e pecorino rispettivamente bianco e al sugo, alla

Roma Supplì Village
supplì cacio e pepe
Puttanesca, con olive nere, aglio, prezzemolo, pomodoro, capperi, peperoncino e alici, alla Genovese, con manzo, cipolla, sedano, carote e parmigiano. E ancora, ci sarà il grande ritorno di Eva, con stracciatella, alici e fiori di zucca, oltre al supplì Romano, con le regaje di pollo, l’Ajo e Ojo e alla Carbonara. Questa carrellata di gusto si conclude con il supplì Vignarola, a base di fave, carciofi, fagiolini e lattuga romana, e con il supplì Special a base di fave, guanciale e pecorino, che uscirà di tanto in tanto dalle friggitrici del festival per deliziare i presenti.

pizza fritta
Oltre ai supplì romaneschi gli “artisti del fritto” presenti reinterpreteranno le ricette di street food di altre regioni. Via libera a crocché con patate e prosciutto, pizza fritta, frittatine di pasta con pesto e basilico, cannelloni fritti da pucciare nel ragù e molto altro.

Ma qual’ è il segreto per il supplì perfetto? Ce lo svela Stefano Callegari:

supplì village
supplì amatriciana
“È molto importante che l’olio non venga portato a una temperatura troppo alta: nei supplì, ad esempio, per far sì che la mozzarella sia ‘filante’ è importante tenerlo a una temperatura compresa tra i 165 e i 170 gradi”. Ma determinante per la buona riuscita di un fritto è anche la panatura che secondo Callegari “va preparata pochi istanti prima di
SUPPLì VILLAGE
Stefano Callegari
immergere il preparato nell’olio bollente” e il tipo di pangrattato usato: “Attenzione ai surrogati disponibili in commercio che mixano pane ad altri ingredienti che rischiano di minare la buona riuscita della frittura – avverte il ristoratore –. Il pangrattato ideale è quello fatto in casa, grattugiando del pane vero”.

Ma Roma Supplì Village sarà anche l’occasione per assaggiare una selezione brassicola di tutto rispetto operata da Domus Birrae, con 16 spine a rappresentare le migliori creazioni di alcuni importanti birrifici italiani e qualche chicca brassicola tedesca, perchè si sa che un buon fritto trova nella birra la sua compagna ideale. Nel dettaglio la tap list comprenderà le birre di: Birrificio Sabino, Brewfist, Eastside, Extraomnes, Jungle Juice, Lambrate, Rebel’s e Vento Forte. In più sarà presente una selezione di lattine del birrificio padovano Cr/ak.

supplì villageNon mancheranno abbinamenti inediti tuttavia per gli amanti dei cocktail, che in una speciale “drink list” creata dallo staff del Blind Pig potranno scegliere il loro cocktail preferito da abbinare alle proposte food. I cocktail proposti inoltre si faranno notare per l’attenzione particolare alla qualità e la ricercatezza nella scelta degli ingredienti, come le regole della migliore mixology impongono.

Il villaggio infine sarà grandioso: con 1500 posti a sedere e tavoli belli comodi per gustare il proprio supplì in tranquillità, inoltre un ampio parcheggio interno vi permetterà di posteggiare senza pensieri. Un’ occasione da non perdere se siete dei veri golosi per trascorrere al meglio una giornata all’aria aperta, all’insegna della convivialità, tra gusto, sperimentazione e tradizione.

Roma Supplì Village
Parco Egeria
Via dell’Almone, 105
00179 – Roma

Venerdì 18 maggio dalle 18 alle 01
Sabato 19 maggio dalle 12 alle 01
Domenica 20 maggio dalle 12 alle 24

Modalità di partecipazione: 5 euro (comprensivo di bavaglino dell’evento e 3 gettoni del valore di un euro ciascuno da spendere all’interno della manifestazione)

Valentina Franci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com