Summit sicurezza, il ministro Alfano: “140 agenti in più a Milano”

Il governatore: “Ho fatto presente la necessità che l’attenzione non sia limitata a Milano, ma estesa a tutti i luoghi della Regione”. Il Ministro dell’Interno Angelino Alfano ha incontrato i vertici regionali a  Milano per discutere di sicurezza. “La nostra idea è che se non si è liberi dalla paura, non si è liberi cittadini”, ha dichiarato il vicepremier, partecipando alla riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica in prefettura a Milano, nella quale si è discusso dell’invio di 140 nuove unità di agenti nel capoluogo lombardo. Al tavolo delle trattative erano presenti anche Camillo Andreana, prefetto di Milano, Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano, il sindaco Giuliano Pisapia e diversi esponenti delle forze dell’ordine. “Ho potuto constatare una straordinaria collaborazione tra tutti gli attori che agiscono sul tema sicurezza, sia forze dell’ordine, sia Istituzioni al di là del colore politico”, ha continuato ancora Alfano, sottolineando che: “il tema della sicurezza a Milano segna dei punti a favore dello Stato grazie allo standard delle qualità delle forze dell’ordine perché a Milano e in Lombardia abbiamo sempre destinato gli uomini migliori”. “Ho fatto presente la necessità che l’attenzione non sia limitata a Milano, ma estesa a tutti i luoghi della Regione, la questione sicurezza del territorio deve essere declinata su tutta la Regione”, ha detto Roberto Maroni.

Circa redazione

Riprova

Mafia, infiltrazioni appalti pubblici: 7 arresti a Sciacca

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e della compagnia di Sciacca hanno …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com