Stupro vicino Roma: al vaglio telecamere

Sono al vaglio degli investigatori le immagini registrate dalle telecamere di zona per risalire agli autori di uno stupro di gruppo avvenuto due notti fa vicino Roma. La vicenda è stata resa nota oggi dal quotidiano Il Messaggero.

Vittima una donna di 43 anni che intorno all’una aspettava l’autobus per Tivoli alla fermata di fronte la stazione metro di Rebibbia. A quanto denunciato dalla donna due uomini in auto, probabilmente bengalesi, si sono avvicinati e dopo aver parlato con lei l’hanno spinta in auto. Hanno percorso la Tiburtina fuori Roma e arrivati nei pressi di Settecamini sono stati raggiunti da altri due uomini. Lì in due l’avrebbero violentata mentre altri due la mantenevano. Al termine della violenza l’hanno lasciata per strada e sono andati via. Del caso si occupano i poliziotti del commissariato di Tivoli che stanno analizzando i video delle telecamere che potrebbero aver ripreso la targa dell’auto e i responsabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com