Spazzacorrotti, la maggioranza si spacca sulle fondazioni. Renzi: “Pd e M5S la notte salvano le loro”

Non c’è solo il Mes a dividere il Governo. Ora si passa al caso fondazioni e Italia Viva va all’attacco dei suoi compagni di maggioranza. “La decisione di rinviare l’applicazione della ‘spazzacorrotti’ per equiparare le regole di trasparenza tra partiti e fondazioni è un clamoroso errore che la commissione ha fatto nottetempo col voto favorevole di M5S, Pd e Leu e il voto contrario di Italia Viva”, attacca su Twitter il deputato di Iv Luigi Marattin. E Renzi rincara la dose. “Di giorno sui social fanno i moralisti, di notte in commissione salvano le LORO fondazioni”.

“Questa notte in Commissione alla Camera gli stessi che ci hanno fatto la morale sulla fondazione Open, che ha tutti i dati trasparenti e pubblica i bilanci, hanno votato per rinviare l’equiparazione tra fondazioni e partiti prevista dalla spazzacorrotti”, ha aggiunto Renzi.

“Il decreto torni subito in commissione e si tolga quella porcheria”, dice il capo politico del M5S e ministro degli Esteri Luigi Di Maio all’Adnkronos sulla decisione, presa nella notte con un emendamento al dl fisco, di rinviare l’applicazione dello spazzacorrotti per equiparare le regole di trasparenza tra i partiti e le fondazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com