Sparatoria in Svizzera, diversi morti nel canton Argovia

Diverse persone sono morte la scorsa notte in a Würenlingen, nel canton elvetico Argovia. La polizia è stata avvisata da alcune persone allarmate dagli spari. Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno trovato diversi cadaveri, alcuni fuori a un edificio e altri dentro. A quanto si apprende, la sparatoria sarebbe avvenuta dopo le 23 ed è ancora in corso l’identificazione delle vittime, tutte adulte. Secondo le dichiarazioni della polizia cantonale, l’autore del crimine si trova fra i morti. Il movente ancora non è chiaro, ma la strage “non è legata al terrorismo” ha dichiarato un portavoce della polizia alla Bbc, specificando che con ogni probabilità si è trattato di una disputa familiare.
Non è la prima volta che la cittadina di Würenlingen, che conta circa 4.500 abitanti, si tinge di rosso. Infatti, la cittadina è passata tristemente alla cronaca per un fatto analogo successo il 13 dicembre del 1985 quando un agente immobiliare di 33 anni, Alfredo Lardelli, aveva ucciso l’amante della sua compagna e due prostitute. Il crimine si era svolto a poche centinaia di metri da quello odierno e il killer era stato poi condannato a 20 anni di prigione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com