Spagna: la sorella del re andrà alla sbarra

Il giudice istruttore dell’inchiesta sul caso Noos, José Castro, ha rigettato il ricorso contro il rinvio a giudizio per due reati fiscali della sorella del re, l’infanta Cristina. Nel ricorso la difesa aveva definito “sproporzionata e ingiustificata” la cauzione di 2,7 milioni di euro imposta a Cristina. Il giudice Castro, dopo 5 anni di istruttoria, ha messo sotto accusa la secondogenita di Juan Carlos e il marito Iñaki Urdangarin malgrado la richiesta di proscioglimento della procura.
   

Circa redazione

Riprova

Morto l’ex presidente francese Giscard D’Estaing. Aveva il Covid

Il più giovane, il più moderno, il più europeista: Valéry Giscard d’Estaing, presidente della Repubblica …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com