Fermata dirigente di associazione consumatori di cannabis

Ieri, la direttrice amministrativa dell’associazione ‘Abcda’ ed altri quattro dipendenti, sono stati fermati per alcune ore dalla polizia catalana. L’Abcda, è un’associazione di consumatori di cannabis. Le persone fermate, sono stati accusati di presunto traffico di sostanze stupefacenti, come viene riferito oggi dalla stampa spagnola, tutti i fermati sono stati rilasciati in serata. L’associazione ha concluso un accordo il mese scorso con il comune catalano di Rasquera per coltivare cannabis per uso privato, come consentito dalla legge spagnola, su alcuni terreni del demanio. Durante una perquisizione nella sede dell’ associazione, gli agenti hanno sequestrato due chili di marijuana e 2mila euro. Nel locale si trovavano dieci aderenti all’associazione oltre ai quattro impiegati. La decisione del comune di Rasquera di concedere dei terreni per la coltivazione collettiva di cannabis per uso personale da parte dell’Abcda ha suscitato le riserve della regione Catalogna, che ha espresso dubbi sulla validità legale del procedimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com