Sondaggi politici e strane rilevazioni sulla fiducia nella premier

Cresce o no la fiducia in Giorgia Meloni dopo poco più di un mese di governo? È ancora luna di miele con gli italiani nonostante l’isolamento internazionale sui migranti, alcune gaffe dei suoi ministri e le difficoltà sulla manovra economica? L’interrogativo è d’obbligo visti i sondaggi diffusi in questi giorni. Rilevazioni contraddittorie sia sul gradimento della premier che su Fratelli d’Italia, la formazione politica da lei presieduta.

Così se continua il trend positivo per entrambi, secondo il sondaggio realizzato da Ipsos diretto da Nando Pagnoncelli per Il Corriere della Sera, per Euromedia Research pubblicato da La Stampa, va giù il consenso dell’esecutivo e del suo capo. Per l’istituto guidato da Alessandra Ghisleri, lieve calo anche FdI, mentre per la Supermedia Agi/Youtrend è solo un rallentamento. Per Termometro Politico, secondo l’ultimo sondaggio settimanale, l’indice di fiducia cresce e si attesta al 45,6%.

Nel dettaglio, per Ipsos “oggi quasi un italiano su due (49%) esprime un giudizio positivo su Giorgia Meloni e il 46% sul governo”. Rispetto al mese scorso “l’indice di gradimento sale di quattro punti sia per l’esecutivo (da 51 a 55) sia per la premier (da 54 a 58)”. “Il consenso – conclude Pagnoncelli – è quindi decisamente più ampio rispetto al bacino elettorale dei partiti della maggioranza (26,7% sul totale degli elettori) e mostra un’apertura di credito da parte dei cittadini”.

Euromedia Research si concentra sull’impatto della manovra sull’opinione pubblica “divisa nelle percezioni tra coloro che la promuovono (40,4%) e quelli che invece la bocciano (41,2%) ‘a caldo’, dopo un paio di giorni dalla conferenza stampa ufficiale del presidente del Consiglio”.

“Non si può dire che non ci sia stato un impatto sul consenso di Giorgia Meloni e del suo partito, Fratelli d’Italia. – continua Alessandra Ghisleri. Piccolo ma significativo con qualche conseguenza sull’indice di fiducia del presidente del Consiglio, che pur restando al di sopra della soglia del 40%, cede qualche punto percentuale passando dal 43,6% al 40,6%: una differenza di oltre due punti percentuali (-3,2%) nell’arco di una settimana. Il suo partito per la prima settimana non avanza nelle intenzioni di voto, ma si arresta al 28,3% (-0,2%)”.

Come detto, un lieve rallentamento nella crescita di FdI è stato registrato dalla Supermedia Agi/Youtrend, arrivato al 30% secondo alcuni istituti, e che ora si attesta al 29,2% (+0,1%).

Circa Redazione

Riprova

Sondaggi: Fratelli d’Italia resta il primo partito del Paese, ma scende sotto la soglia del 30%

Il partito guidato dal premier Giorgia Meloni è calato sensibilmente nei sondaggi, scendendo sotto la …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com