Sondaggi, FdI vola con tutto il centrodestra e doppia la sinistra

Il centrodestra  doppia quella di centrosinistra. La nuova rilevazione statistica per la supermedia Agi/YouTrend rafforza i dati del 25 settembre.  C’è un 46 per cento contro un centrosinistra al 22,8%. Un risultato netto che premia ancor più Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni continua a crescere, nonostante  chi tifa contro; e soprattutto, durante le discussioni sulla Legge di Bilancio, che di norma stando al passato, determinano dei contraccolpi nelle compagini governative. Si tratta del periodo più duro -l’autunno- per il gradimento dei governi. E il dato del centrodestra è strabiliante in tal senso.

Non solo FdI non ha subito un decremento nelle preferenze ma è addirittura cresciuto, come hanno attestato vari istituti di ricerca dalle prime settimane dal voto ad oggi. La supermedia Agi/YouTrend attesta il partito di Giorgia Meloni al 29.6% dei consensi, con un incremento di mezzo punto rispetto alla rilevazione precedente. Si tratta di una media, pertanto va ricordato che per altri istituti di ricerca FdI avrebbe abbondantemente superato il 30 per cento. Pressoché stabili la Lega e Forza Italia, rispettivamente all’8.4% e al 6.9%. La solidità della maggioranza di governo stando ai numeri non è in discussione.

Uguale e contrario il trend dei partiti della sinistra che registrano tutti un calo, con un Pd portabandiera di una discesa libera ormai costante: ora si attesta al 16.6%, Verdi/Sinistra italiana non superano il  3.7%. +Europa è attestato al 2.5%. Il Partito democratico è in calo costante e registra una continua emorragia di consensi verso il M5S che si attesta al 17.7%. Ormai da settimane secondo partito, sia pure separato da una voragine da FdI. Le indecisioni del Pd, del suo segretario e degli aspiranti segretari stanno regalando moltissimi voti a Giuseppe Conte. Il Terzo polo- l’alleanza tra Azione! di Carlo Calenda e Italia viva di Matteo Renzi si troverebbe, secondo la media, al 7.7%.

Stesso spartito per la rilevazione che ‘Porta a Porta’ pubblica, realizzato da Noto Sondaggi. Per il campione di Noto, Fratelli d’Italia oggi, primo dicembre, si conferma primo partito italiano con il 28% (con una crescita di 2 punti percentuali rispetto al voto del 25 settembre 2022). Seguono il Movimento 5 Stelle al 18% (+2.6%) e il Pd al 17% (-2.1%), poi la Lega con il 10% (+1.2%). Quindi con lo stesso valore, nella quinta posizione, all’8% Forza Italia (-0.1%) e Azione-Italia Viva (+0.2%). Seguono i Verdi al 3.5% (-0.1%), +Europa al 2% (-0.8%) e infine Noi Moderati all’1.5% (+0.6%). Per quanto riguarda le coalizioni, il Centrodestra raggiunge il 47.5% (+3.7%), mentre il Centrosinistra si ferma al 22.5% (-3.6%).

Circa Redazione

Riprova

Beni confiscati alla mafia, un altro terreno assegnato al Comune di Caltagirone

L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità, dopo …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com