Solidarietà e genuinità: torna ‘Sotto un cielo diverso’

Si cena sotto un cielo diverso per sostenere iniziative a favore dei bambini disabili, domenica prossima 3 dicembre, al Tiberius di Pompei (via Villa dei Misteri, 7). Una cena di solidarietà i cui proventi verranno destinati al reparto di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale Santobono Pausilipon di Napoli per offrire maggiore sostegno ai bambini ricoverati

Alla sua settima edizione, ‘Cena di sotto un cielo diverso’ vede in prima fila gli chef Michele De Leo, Giovanni De Vivo, Danilo Di Vuolo  a coordinare un nutrito gruppo di noti ‘addetti ai lavori, ai fornelli ed ai forni’; con loro, l’attore, regista, autore e sceneggiatore Francesco Albanese, che interverrà durante la serata di domenica e nel corso della settimana successiva alla manifestazione, consegnerà unitamente ad una delegazione degli chef partecipanti, ai bambini ricoverati nel reparto di nefrologia dell’ospedale Santobono Pausilipon, i giochi comprati con i fondi raccolti.

Verranno presentati piatti simbolo della Cucina regionale campana e recenti creazioni.

Schierati tutti insieme: cuochi, pizzaioli, maestri panificatori, bar tender e produttori di settore.

Le proposte eno-gastronomiche della serata sono incentrate sulle gustosità genuine territoriali, principale riferimento  lo street food tipico della Campania.

‘Cenando sotto un cielo diverso’ vede viene due eventi ormai fissi all’anno: l’edizione estiva è ospitata nel suggestivo Castello medievale di Lettere; quella invernale ha la formula  ‘on the road’ e viene organizzata  in location sempre diverse.

La manifestazione punta innanzitutto sulla solidarietà, inoltre si prefigge lo scopo di valorizzare il grande e secolare patrimonio eno-gastronomico campano. Per farlo in maniera esauriente, viene infatti ripetuta più volte nell’arco dell’anno, proponendo all’attenzione dei partecipanti le genuinità e gustosità stagionali del territorio regionale. Tra gli scopi anche quello di promuovere le figure più attive del settore, innanzitutto i giovani, con grazie il coordinamento esperto di guide stellate.

Ancora, si propone come soggetto attivo nella divulgazione degli attrattori turistici della Regione: proprio per questo motivo l’evento è ambientato volutamente in differenti luoghi. Dato di rilievo, infine, l’inclusione sociale di soggetti svantaggiati per problemi di natura medica oppure in quanto legati alla loro collocazione attiva nel sociale, quindi dignitosa e motivante.

‘Cenando sotto un Cielo diverso’, è in crescita. Il progetto è nato 4 anni con l’obiettivo, che accomuna me e tutti i componenti dello Staff organizzativo, di trasmettere al nostro pubblico che ormai ci segue con impegno, il concetto di ‘disabilità’ inteso quale condizione propria di una persona ‘speciale’, dichiara Alfonsina Longobardi ideatrice ed organizzatrice della manifestazione, presidente di ‘Tra cielo e mare’, psicologa dedita al sostegno dei disabili psichici e degli altri ‘diversi’.

La manifestazione nelle scorse edizioni ha consentito di raccogliere fondi a favore delle associazioni di volontariato ‘I Disabili di Gragnano’, ‘L’Aliante’, ‘Abili alla Vita’ e ‘Amaranta’, grazie alle tante adesioni: ben 1500 registrate nel corso dell’ultimo evento – aggiunge – Tra gli importanti progetti realizzati negli anni passati, la produzione di sottoli, innanzitutto quelli ottenuti con le foglie dei capperi, durante laboratori nei quali sono stati impegnati ragazzi con disagi psichici.

Questa edizione gode del patrocinio di: Comune di Lettere, Slow Food, condotta del Vesuvio e condotta dell’Agro Nocerino – Sarnese.

L’evento si avvale anche della presenza di Paola Fiorentino chef e contitolare della Maison de Charme Villa Fiorentino e della settecentesca Villa dei Fisici a Positano, maestra di sciabola a Reims, protagonista di Hell’s Kitchen, dama della Croce di Malta e guardiano nazionale della Pace, Assisi, oltre che avvocato, che per l’occasione sciabolerà, in uniforme del settecento, ‘decapitando’ bottiglie di champagne.

Ecco i nomi degli addetti al settore protagonisti della cena:

CHEF: ALFONSO CRISCI, TAVERNA VESUVIANA, SAN GENNARO VESUVIANO; FABIANA SCARICA, VILLA CHIARA, VICO EQUENSE; PAOLA FIORENTINO, MAISON DE CHARME VILLA FIORENTINO E VILLA DEI FISICI, POSITANO; ANDREA FUGNANESI e GIUSEPPE CANNILLO, RISTORANTE SETTEMBRINI, ROMA; massiccia rappresentanza da POMPEI: GIAN MARCO CARLI, RISTORANTE  IL PRINCIPE; VINCENZO  LOMBARDO, dell’ospitante TIBERIUS; LUIGI SORRENTINO E ALBERTO FORTUNATO, LA BETTOLA DEL GUSTO; GABRIELE MARTINELLI, I MACHIAVELLI; ENRICO RUGGERO CAUPONA; GENNARO ROTELLA, LE LUNE BISTRÒ; YURI BUONO, VINCANTO; MARCO IAVAZZO  RISTORANTE  CARINA; GIUSEPPE AURICCHIO, VIA SACRA; VINCENZO DEL SORBO, RISTORANTE POMPEO MAGNO; UMBERTO AVITABILE, THE WOLF PUB; da TORRE DEL GRECO: FABIO OMETO, VILLA TRABUCCO; VINCENZO DI PRISCO; PALAZZO VIALDO; da SALERNO: NANDO MELILEO  EMOZIONANDO; MICHELE DE MARTINO, RISTORANTE 360; MARIO POLLIO, PASTA E’, SANT’AGATA SUI DUE GOLFI; NUNZIO ANNUNZIATA, RISTORANTE MAREA, HOTEL DELFINO MASSALUBRENSE; LORENZO MONTORO, AZIENDA MONTORO ERBE; ALESSANDRO FEO, RUMI HOTEL ASCEA, SA; da SORRENTO: VINCENZO PIACENTE, HOTEL PARCO DEI PRINCIPI; NICOLA VANGONE, RISTORANTE PEPE BIANCO; MICHELE MAZZOLA, BLU WATER RESTAURANT; da GRAGNANO: VINCENZO VACCARO, CUCINA 82; GIULIO COPPOLA RISTORANTE LA GALLERIA; GIAN LUCA UNGARO, CIACCO&BACCO RISTOBURGER; da VIETRI SUL MARE: GIUSEPPE ZACCARIA, RISTORANTE IL PESCATORE; RICCARDO FAGGIANO, RISTORANTE  EVÙ; ALESSANDRO TORMOLINO, RISTORANTE SENSI, AMALFI; LORENZO PRINCIPE, FAMIGLIA PRINCIPE DAL 1982, NOCERA SUPERIORE; ANGELO BORGHESE, SETTANTA NEO BISTROT, PONTECAGNANO; DAVIDE MEA, LA TAVERNA DEL MOZZO, MARINA DI CAMEROTA; ANGELO SQUILLANTE, RISTORANTE BARBAGIÀ, SARNO; LUIGI DI MARTINO, TERRAZZA DI LUNA DI VILLA MAGIA, POSITANO; CAMILLO GROSSO, HOTEL VILLA DURELLI, RISTORANTE ARAGONESE, ISCHIA; GIOVANNI ARVONIO  RISTORANTE TABERNA DEL PRINCIPE, SIRIGNANO; SALVATORE PACIFICO, OSTERIA ARBUSTICO, VALVA, SALERNO; SALVATORE PICCOLO  LOCANDA MARIACAROLÌ, SANT’ANASTASIA (NA); ANTONY DI LIETO  TAVERNETTA 58  META DI SORRENTO;  PIETRO CUOMO, HOSTARIA DI BACCO, FURORE;  poi i PERSONAL CHEF: VALENTINO BUONINCONTRI, UMBERTO VENTRIGLIA e MARCO DEL SORBO, MARCO CONTRADA, CIRO SICIGNANO, MARCO DI MARTINO; da NAPOLI: ROBERTO VERDUCCI, STRAIRS DINER; ALESSANDRO BORELLA, PIZZERIA BELL E KAVR; da SAN GIUSEPPE VESUVIANO: ALESSIO GALATI, ALFONSO PEPE, VINCENZO RUGGIETO, IL FALANGONE; GIORGIO VITIELLO, RISTORANTE ACQUAA & SALE, SCAFATI; ANIELLO SOMMA, ALBERGHIERO VIVIANI.

PIZZAIOLI: FRANCESCO MAIORANO E PAMELA VIGIANO TRATTORIA SAN FRANCISCO, TRAMONTI; ANIELLO FALANGA, HACCADEMIA, TERZIGNO; ISABELLA DE CHAM, PIZZAFRITTA, NAPOLI; STEFANO DE MARTINO, BARBAGIÀ, SARNO; da SALERNO: FRANCESCO BRACCIALE, LUCIGNOLO BELLA PIZZA; ANTONIO LANGONE, RE DENARI; PAOLO LETTIERI, CRISCEMUNNO.

PASTICCERI: GERARDO DI DATO, DI DATO, ANGRI; da POMPEI: GENNARO PELUSO, CARIELLO E PELUSO DELICIUS; FRANCESCO LASTRA, LABORATORIO ARTIGIANALE; CARLO CUOFANO, PASTICCERIA SVIZZERA, SALERNO; ANTONINO MARESCA, MARESCA, META DI SORRENTO; EMILIO PANZARDI   GELATERIA PANZARDI, MARATEA; da CASTELLAMMARE DI STABIA: FRANCESCO PALLADINO, PALLADINO; ANTONELLA D’AMORA, LA FATA DELLE TORTE; ancora, PASQUALE BEVILACQUA, MAMMA GRAZIA, NOCERA SUP.; GRAZIANO NOTORNICOLA, MADAMOISELLE CHARLOTTE, CAVA DEI TIRRENI; ANIELLO FALANGA, PARCO DEI PRINCIPI DI SORRENTO; MARCO ALIBERTI, ALIBERTI, MONTORO SUPERIORE.

MASTRI FORNAI: FILIPPO CASCONE  PANIFICIO CASCONE, LETTERE; MASSIMILIANO MALAFRONTE, PANIFICIO MALAFRONTE, GRAGNANO.

BARTENDER: FRANCESCO VARNELLI   HERMES CAFFÉ, POMPEI; GIACOMO PRISCO, PIZZERIA F.LLI PRISCO, BOSCOTRECASE.

CASEIFICI: PAOLO AMATO, CASEIFICIO AURORA, PAGANI; FRANCESCO GARGIULO, LATTERIE GARGIULO, GRAGNANO.

AZIENDE: SAPORI IN CORSO  C.MARE DI STABIA; LA STELLA DELLE CARNI  SANTA MARIA LA CARITÀ; SIGARO TOSCANO;

AMARO DEL ROSSO; CIOCCOLATO D’AMORA; TORREFAZIONE CAMPANA; FRANTOIO DE RUOSI; PASTIFICI: DEI CAMPI; ARTE E PASTA; MASSA; LIGUORI.

CANTINE: POGGIO DELLE BACCANTI; PORTO DI MOLA; DEL MARE; I FAVATI; DELL’ANGELO;  DONNA CHIARA; MARRA; IOVINE; VIGNA DELLE GINESTRE; COLLI CERENTINO; VINI TELARO.

BIRRIFICIO MONACI VESUVIANI; BIRRIFICIO23; CONDOTTA SLOW FOOD VESUVIO; SLOW FOOD AGRO NOCERINO.

SPONSOR: LA TORRENTE; AGROLEGUMI; GOELDLINE

Info e prenotazioni: 3333455623

Teresa Lucianelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com