Siria, Stoltenberg (Nato): “Vanno evitate le vittime civili”

“Quanto succede in Siria dimostra ancora una volta la necessità di una soluzione politica”. Lo ha detto al Corriere della Sera il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, che oggi a Istanbul incontrerà il presidente turco Recep Tayyp Erdogan per un vertice “programmato da tempo, e non legato ai fatti recenti”. “Riconoscerò – ha anticipato al quotidiano – che la Turchia è l’alleato contro il quale è stato compiuto il numero più alto di attacchi terroristici, che ha alcune legittime preoccupazioni di sicurezza. Ma allo stesso tempo darò risalto all’importanza del contenersi e di evitare perdite civili”.

“Le tensioni aumentate in Siria – ha aggiunto Stoltenberg – non facciano tornare liberi i foreign fighter, combattenti stranieri, adesso prigionieri”, ha aggiunto Stoltenberg. “Come ho sottolineato con Conte, è rilevante che la Turchia assicuri azioni proporzionate e misurate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com