Siria, Assad vede Putin: ‘Intervento russo ha fermato espansione terrorismo’

Il presidente siriano Bashar al Assad ha incontrato ieri a Mosca il presidente russo Vladimir Putin. Lo ha reso noto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. Peskov ha aggiunto che Assad ha informato il leader russo della situazione in Siria e dei piani delle forze governative. Diffusa dal Cremlino una foto della stretta di mano tra i due presidenti. I raid aerei russi, iniziati il 30 settembre, hanno contribuito a “fermare l’espansione dei gruppi terroristici” in Siria, ha sottolineato Assad, rivolgendosi al suo omologo russo, stando a quanto riferito dall’agenzia di stampa ufficiale Sana. Nel corso del faccia a faccia, Assad ha detto che il popolo siriano apprezza il sostegno russo, evidenziando come alla mobilitazione militare deve fare seguito un’azione politica. A questo proposito, il presidente siriano ha dichiarato che l’obiettivo delle operazioni militari è fermare il terrorismo che è un ostacolo alla soluzione politica della crisi siriana. Assad ha infine rimarcato la necessità di porre fine a qualunque forma di sostegno al terrorismo, sottolineando che deve essere garantita ai siriani la possibilità di determinare il loro futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com