Siria: 18 morti per raid e bombe

Diciotto persone sono rimaste uccise in Siria, dopo le ultime ore di raid casa per casa e in bombardamenti di artiglieria da parte del regime. A riferirlo sono residenti e testimoni oculari citati dalla piattaforma di attivisti Shaam.org. Mentre i Comitati di coordinamento locali riferiscono di un bilancio assai piu’ grave: 29 uccisi. Secondo il bilancio di Shaam.org, 10 persone sono state uccise a Damasco, 4 a Daraa (una madre e i tre figli), due a Dayr az Zor, una a Homs e un’altra a Idlib.

Circa admin

Riprova

Borrell, accesso umanitaria a Gaza ora impossibile

“La fornitura di assistenza umanitaria all’interno di Gaza è diventata impossibile. Nonostante tutte le pause …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com