Sinfonia del Gusto presenta il nuovo menu e inaugura il bel dehors esterno

La Sinfonia del Gusto – nel quartiere Nomentano – il nuovo menu parla di una cucina inclusiva e sensoriale, con appuntamenti settimanali di concerti jazz anche nel nuovo dehors.

Siamo in Via Reggio Emilia 17, nel cuore del quartiere Nomentano, dove poco più di un anno fa ha preso il via un vero e proprio ristorante musicale – Sinfonia del Gusto. Un ambiente di ben 300 mq, ora con un nuovo delizioso dehors esterno che ospiterà una ventina di posti a sedere. All’interno circa 70 coperti, dall’ingresso fino alla cucina a vista, passando davanti ad un bel pianoforte e all’area dedicata alla musica. Sì, perché Sinfonia del Gusto è un ristorante la cui cucina di altissima qualità è accompagnata a ritmo di musica jazz, swing e blues.

Infatti, tutti i martedì e venerdì di ogni settimana, eventi di musica live coinvolgono l’insegna, per regalare agli ospiti una cena all’insegna dell’eleganza culinaria e musicale.

La cucina è magistralmente gestita da un giovane chef romano – Andrea Quarticelli – di 26 anni che vanta un’importante esperienza al fianco di Paolo Castrignano ed altri incontri professionali importanti come quello con Heinz Beck. La sua proposta è moderna e raffinata con materie prime di assoluta ricercatezza e qualità. Si parte dalla produzione propria di pane e grissini con farine bio, in accompagnamento a del cremosissimo burro alle acciughe. La filosofia di cucina mediterranea rivisitata si esprime in maniera eccellente tra mare e terra. Antipasti come il carpaccio di Picanha affumicata, caprino, nespole e shisotataki di ricciola scottato, salsa ponzu e misticanza alcolica (spruzzata direttamente al tavolo per un effetto scenografico unico); caprese affumicata, bufala, San Marzano alla brace e baccalà (qui la cloche sprigionerà a tavola la sua affumicatura che si dissolverà tra i commensali per una suggestione sensoriale). Infine, un piatto 100% vegano trattato come fosse una proteina animale: “Peperone come manzo” con i suoi straccetti di peperone, mandorle, grano e cosparso di cremolato di rughetta un attimo prima dell’assaggio.

I primi piatti sono tutti di grande tecnica e gusto ed in questo nuovo menu  lasciano spazio ai sapori freschi come quello dei gyoza di polpo alla genovesebufala e ventricinaspaghettone Pastificio Mancini con triglia marinata, fave e pecorino. Tra i secondi la cucina mostra ancora una volta la sua forza creativa e lo fa con il filetto di maiale alla Wellington rivisitato nella sua versione con melone bianco e Porto. Non manca una proposta vegetariana con la cotoletta di sedano rapa, taleggio e caponata scomposta. Anche i dolci, per un certo verso, sono scenografici e portano la firma della Pastry Chef Elena Coppoli con l’iconico kiss me, il gelato al caramello salato e popcorn o il tiramisù in sfera di cioccolato 72% e il suo cuore di mascarpone. Una cascata di caffè caldo, versato a tavola, scioglierà la sfera schiudendola. Dunque creatività e tanta dolcezza ma sempre di pari passo alle esigenze del cliente, attraverso un grande studio nella selezione dei prodotti per rispettarne gusti e intolleranze. La cucina cura nel dettaglio i menu stagionali che si rinnovano ogni due mesi e i fuori menu sempre nuovi. Una proposta culinaria stagionale che, oltre a vantare una sinergia totale grazie ad una brigata giovane e dinamica, tende anche all’inclusività con proposte in carta vegane, gluten e lactos free che puntano tutte all’abbattimento degli sprechi per una cucina sostenibile.

Alessandro Loprete, nel ruolo di Direttore del ristorante, gestisce la sala e spiega minuziosamente i piatti ai clienti che potranno godere anche di un servizio “scenografico” che stupisce e coinvolge direttamente. La carta dei vini è stata rinnovata con etichette di vini bianchi e rossi che virano più sulle piccole produzioni di nicchia oltre a quelle maggiormente richieste e ai vini di Castel Maurigi (cantina siciliana della proprietà dell’insegna). Naturalmente presenti anche spumante, champagne ma anche distillati.

Sinfonia del Gusto è sicuramente un esperimento ben riuscito di ristorante musicale dove la musica fa da file rouge in tutto il locale, dal pianoforte alla musica live fino ai quadri musicali (rappresentazioni di elementi musicali abbinati a materie prime italiane). La scritta luminosa a neon “Ascolta il tuo gusto” suggerisce poi il concept del locale: uno spazio dove mangiar bene e ascoltare musica jazz, swing e blues godendo di esibizioni live di svariati artisti e musicisti jazz molto apprezzati, quali Sebastiano Forti e Red Pellini (sassofonista, riconosciuto a livello nazionale e internazionale, che ha suonato al fianco di Tony Scott, Renzo Arbore, ecc). Il nuovo dehors si presterà poi a piccoli concertini live nello spazio esterno così da allietare le calde serate romane con musica live e buon cibo.

CONTATTI

Via Reggio Emilia 17 – Roma

Tel. 0696040868 – 3201403448

socialitfp@gmail.com

Circa Redazione

Riprova

Alberto Sordi: MagicLand gli rende omaggio con una nuova mostra fotografica curata da suo cugino Igor Righetti

Il parco divertimenti MagicLand di Valmontone celebra Alberto Sordi, uno dei più grandi attori del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com