Seviziato dai suoi coetanei in parrocchia

È sconvolto, il 14enne seviziato in parrocchia dai suoi coetanei, nel riminese.

Secondo una prima ricostruzione, il ragazzino sarebbe stato umiliato con gesti a sfondo sessuale. In un primo momento è stato avvicinato da un suo compagno, altri due l’avrebbero afferrato, immobilizzato e buttato a terra. A quel punto, inerme, bloccato dai due ragazzini, il terzo componente avrebbe abbassato i pantaloni e lo avrebbe sottoposto a sevizie sessuali.

Il 14enne, giunto a casa, in stato di shock ha confidato alla madre l’accaduto. I due immediatamente si sono recati al pronto soccorso per accertamenti. A seguito delle visite mediche non presenterebbe lesioni fisiche. La segnalazione dei medici è passata alla Procura della Repubblica, in corso le indagini della Squadra mobile della polizia.

Secondo le indiscrezioni il ragazzino già in un’altra occasione avrebbe dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Emilia Napolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com