Serie B, Peccarisi: “Andremo a Cittadella per invertire il trend negativo in trasferta”

Maurizio Peccarisi è l’ultimo arrivato in casa Avellino. Essendo grande e grosso ci ha messo un bel pò per cominciare ad entrare in forma. Ma ora che la condizione ottimale sta per arrivare, il centrale difensivo ex Ascoli, sta facendo valere tutto il proprio consumato mestiere, che gli deriva dalle centinaia e centinaia di sfide disputate nel campionato cadetto. Contro il Carpi ha giocato una partita molto convincente, mettendo in mostra le sue ottime doti tecniche, che ne fanno un calciatore di assoluta garanzia. Oggi si è presentato in sala stampa per il consueto appuntamento alla ripresa degli allenamenti.
“A Cittadella dovremo fare i conti anche con i cartellini gialli, perchè diversi di noi in retroguardia hanno la diffida sulle spalle. Però ci aspetta una gara delicata e non potremo star a guardare a queste cose. Dovremo dare il massimo perchè i Veneti in casa sanno farsi rispettare e noi dovremo stare molto attenti”. Gli facciamo notare che contro il Carpi, al di là che la gara si è messa subito bene per i biancoverdi, la sua prova personale è stata impeccabile, segno che la tanta auspicata forma fisica sta cominciando ad arrivare.
“Si, sono contento di come ho giocato. Ma logicamente la forma fisica dipende molto anche dalle partite che si riescono a giocare, nel senso che se non ti misuri con il match di campionato, non puoi mai riuscire a ritrovare una condizione ottimale in breve tempo. Ora sto meglio e spero di continuare a migliorare, per me, ma soprattutto per il contributo che intendo dare alla squadra”. Guardando ai numeri dei Lupi in queste prime dieci gare disputate, si nota che l’Avellino fuori casa ha racimolato solo due punti in quattro gare. Urge, dunque, un’inversione di tendenza, per cercare di continuare nei risultati brillanti finora ottenuti complessivamente.
“Logicamente quando giochiamo in casa possiamo contare sull’enorme entusiasmo che il nostro pubblico sa regalarci,e con la spinta incredibile dei nostri tifosi, arrivano anche i risultati. Certo in trasferta non abbiamo avuto la stessa buona sorte, ma non siamo andati poi cosi male, in termini di prestazioni. Speriamo di invertire la tendenza nei risultati a cominciare da Cittadella. Abbiamo una buona occasione per fare bene e non vogliamo farcela sfuggire. In ogni caso bisogna stare sempre con i piedi ben piantati a terra, perchè vorrei ricordare a coloro che fanno sogni di gloria, che lo scorso anno ad Ascoli, pur facendo un grosso girone di andata, poi, senza rendercene conto, siamo scivolati sempre piu’ indietro in classifica fino a retrocedere addirittura. Quindi, bisogna andare avanti partita per partita, senza esaltarsi piu’ di tanto”.

Circa redazione

Riprova

Boxe. Tagliavini-Spinu il 12 novembre sul ring di Torre Angela

Ritorna a Roma la grande box. Il 12 novembre si affronteranno sul ring Emiliano Tagliaviani …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com