Serie B. Nel segno delle siciliane.

Non vince ma può sorridere lo stesso il Palermo. Nel turno infrasettimanale di Serie B il Palermo pareggia 1 a 1 col Siena (Rosetti e Lafferty) e allunga sull’Empoli che invece cade a Varese affondato da Odouamadi.

I rosanero salgono a quota 60 punti, portandosi a + 10 sui toscani. Al terzo posto sale il sempre più sorprendente Trapani che va a vincere a La Spezia grazie al gol di Pirrone. Non ci sono più aggettivi per descrivere la stagione che sta disputando la squadra guidata da Boscaglia che, da neopromossa, lotta addirittura per la Serie A insidiando il ben più attrezzato Empoli.

Stesso discorso per il Crotone che vince il “derby” tra rivelazioni superando con Bernardeschi il Lanciano, adesso quinto.

Cortissima la classifica della Serie B che, alle spalle del Lanciano, vede Cesena (46 punti), Avellino, Latina (45), Pescara (44) racchiuse in pochi punti. Il Cesena ha pareggiato a Bari e l’Avellino a Carpi. Il Latina, invece,  ha perso in casa proprio col Pescara rinato sotto la cura Cosmi.

Beffa finale per il Modena raggiunto sul 2 a 2 da Barillà a Reggio Calabria. Tutto invariato, quindi, sul fondo della classifica visto l’1 a 1 tra Juve Stabia e Padova. Perde solo il Cittadella, mentre nella lotta playout pareggiano anche il Novara con la Ternana e il Bari col Cesena.

Torna a sorridere, infine, il Brescia che va a vincere in casa del Cittadella grazie al gol di Zambelli che da la vittoria alle rondinelle dopo una serie nera di cinque sconfitte.

SEBASTIANO BORZELLINO

Circa redazione

Riprova

Il PNRR minacciato dall’instabilità politica

E’ sempre più probabile che alle prossime elezioni politiche venga fuori un quadro politico caratterizzato …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com