Serie A: Udinese-Napoli ore 19:00 e Lazio-Pescara ore 21:00

Finisce 1-1 il derby di Milano tra fischi, cori e banane di gomma della curva nord per Mario Balotelli. Un tempo per parte, con i rossoneri andati a segno con El Shaarawy al 21’, e che non hanno dilagato nella prima frazione di gioco grazie ad un super Handanovic. L’estremo difensore interista ha negato per ben 3 volte il doppio vantaggio degli antagonisti. Nella ripresa hanno giocato invece meglio i nerazzurri, dati per sfavoriti alla vigilia, ma che sono comunque riusciti a limitare i danni grazie al gol del subentrato Schelotto che 3 minuti dopo il suo ingresso in campo trova il gol di testa. Festeggiato da tutti i compagni, l’italo-argentino si è commosso fino alle lacrime ed ha abbracciato Stramaccioni. Questa sera ancora Campionato con i match Udinese-Napoli, delle ore 19:00 e Lazio-Pescara delle ore 21:00. Intanto si giocherà domani il recupero Bologna-Fiorentina, rinviata per neve.

 

 

Udinese-Napoli: un test molto importante per gli uomini di Mazzarri, quello di Udine, per continuare l’inseguimento della capolista Juventus, adesso a 7 lunghezze di distanza. Per l’occasione il tecnico toscano recupera Cannavaro, Britos ed Hamsik e Cavani, che nel match di Europa League non sono partiti titolari. I friulani continuano a puntare su capitan Di Natale che non va a segno da cinque turni. Al posto di Angella in difesa Guidolin schiererà Danilo.

 

Udinese (3-5-1-1): Padelli; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Allan, Merkel, Pereyra, Pasquale; Muriel; Di Natale.

 

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos, Maggio, Inler, Behrami, Zuniga, Hamsik; Insigne, Cavani.

 

 

Lazio – Pescara: obiettivi completamente diversi per le due compagini, con un pronostico visibilmente sbilanciato a favore degli uomini di Petkovic. Forti della qualificazione, meritata, in Europa League, la Lazio proverà a far punteggio pieno per riportarsi al terzo posto, utile per entrare in zona Champions. Gli abruzzesi hanno invece perso colpi e mister Bergodi deve iniziare a preoccuparsi seriamente per la sua panchina, che è ora fortemente in discussione. All’Olimpico vedremo un modulo coperto che lascia presagire l’intenzione di voler anche accontentarsi di un pareggio.

 

Ecco le probabili formazioni:

 

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Ledesma, Candreva, Gonzales, Hernanes, Lulic; Floccari.

 

Pescara (5-3-2): Perin; Zauri, M. Capuano, Cosic, Bocchetti, Balzano; Rizzo, Cascione, Bjarnason; Celik, Abbruscato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com