Serie A, oggi parte il campionato con Chievo-Juventus

Riparte oggi il campionato di Calcio di serie A con il lutto al braccio per i drammatici fatti di Genova. Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa sono state rinviate e le partite si giocheranno rispettivamente il 19 settembre ed il 31 ottobre. Ma solo loro si fermano: la Lega di serie A non ha avuto il coraggio di fermare il campionato nella giornata dei funerali di Stato. Fanno una scelta diversa Lega Pro e Serie D che scelgono di fermarsi, rinviando le partite di Coppa Italia in programma nel fine settimana. Per il resto il business del pallone ha la meglio. Il campionato di calcio 2018-si apre alle 18:00 con Chievo-Juventus e tutti gli occhi sono puntanti su Cristiano Ronaldo. La squadra di Allegri è condannata a vincere tutto: scudetto, coppa Italia e soprattutto la Champions. In Italia non ha rivali, il campionato sembra essere già segnato con lo scudetto già cucito sulla maglia bianconera. Ma CR7 deve portare la vecchia signora sul tetto dell’Europa ed il compito non sarà facile. Probabilmente quella di quest’anno è la Juve più forte di tutti i tempi a leggere i nomi dei calciatori ma poi sarà sempre il campo a certificare la presunta supremazia. I campioni d’Italia sono sicuramente i più forti ma attenzione, quest’anno, soprattutto all’Inter che ha fatto acquisti mirati e di qualità. Se Spalletti riuscirà a far giocare la squadra, dandole un gioco ed una personalità si candida ad essere l’anti Juve. Altrimenti resterà la sempre incompiuta. Napoli e Roma nonostante alcune uscite restano due certezze del campionato. La squadra di De Laurentis con Carlo Ancelotti in panchina può dare spettacolo di gioco come ha fatto con Sarri. Bisogna vedere se i giocatori si adatteranno alle novità dell’allenatore. Ed oggi già si vedrà che Napoli sarà.  La seconda partita della prima giornata di campionato vede i partenopei ospiti a Roma contro la Lazio. Un inizio durissimo per le due squadre che lo scorso anno hanno dato spettacolo con un gioco frizzante e bello da vedere. Oggi si parte. E il pallone continuerà a farla da padrone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com