Serie A. La Roma vince a Verona.

Vince senza strafare la Roma che passa anche a Verona contro un Chievo che nel primo tempo ha fatto “harakiri” spianando la strada ai giallorossi.

In un primo tempo giocato a ritmi non elevatissimi e con poche occasioni, la Roma va in vantaggio grazie ai lampi di Gervinho, che al 17′  sfrutta lo sciagurato retropassaggio di Cesar freddando Agazzi, e di Destro, che al 41′ finalizza uno splendido assist di Taddei che sorprende la retroguardia gialloblu, in quel momento molto slegata. Lo stesso Destro, sfruttando un altro retropassaggio sbagliato, questa volta di Dainelli, era già andato vicino al raddoppio.

Secondo tempo più vivace con Destro e Nainggolan che punzecchiano Agazzi ad inizio ripresa.

Un destro centrale di Radovanovic sporca i guantoni di De Sanctis impegnato più severamente da Obinna al 70′,entrato da pochi secondi. Lo stesso nigeriano ci riprova tre minuti dopo ma è di Benatia l’occasione più clamorosa al 75′ con il suo colpo di testa alto di poco. Ci prova anche Dainelli trovando pronto De Sanctis. L’ultimo quarto d’ora scivola via tranquillo, eccezion fatta per un colpo di testa di Gervinho su cui è reattivo Agazzi e un altro di Pellissier con la risposta di De Sanctis.

Vincendo la Roma consolida il secondo posto portando momentaneamente a sei i punti di vantaggio sul Napoli domani impegnato contro la Fiorentina, mentre la Juve, avanti di 11 punti, sarà impegnata a Catania.

SEBASTIANO BORZELLINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com