Serbia: Operaio Fiat scontento danneggia 31 auto

Un operaio scontento della paga ha manifestato tutto il suo disappunto, danneggiato trentuno Fiat 500L. E’ successo in Serbia, nell’impianto di Kragujevac dove lavorano  2.400 operai, che saliranno a 3000 entro l’anno. Ad “armare” la mano dell’operaio, l’insoddisfazione per uno stipendio al di sotto di quello che è lo standard. Secondo gli ultimi dati di Aprile il salario mensile in Serbia sarebbe di 46mila dinari ossia circa 414 euro, mentre quello percepito dagli operai Fiat è solo di 306 euro, quindi 34mila dinari. Data la crescente richiesta del nuovo modello, lo stabilimento ha intensificato la produzione con l’aumento dei turni. Su alcune auto è stata ritrovata la scritta “mangiatori di rane”, un termine dispregiativo per indicare gli italiani, oltre a “andate via dalla Serbia” e ‘Russo (un caporeparto), “aumenta i salari’ La direzione di Fiat Serbia ha avviato un’inchiesta interna, interrogando tutti gli operai attivi in quel turno. Zoran Mihajlovic, leader del sindacato interno allo stabilimento Fiat di Kragujevac, ha detto che la grafia dei messaggi ostili sarebbe identica, e per questo si pensa che a danneggiare le autovetture sia stata la stessa persona. Quindi una protesta singola e non collettiva.

Circa redazione

Riprova

Ha violentato la cugina dodicenne, fermato ventitreenne

Un giovane di 23 anni è stato arrestato dai carabinieri di Riccione con l’accusa di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com