Sequestro di beni pari a 110mln di euro, ad un imprenditore romano

Gli agenti della Dia (Direzione Investigativa Antimafia) di Reggio Calabria, ha sequestrato dei beni per un valore pari a 110 milioni di euro ad un imprenditore immobiliarista romano. L’imprenditore Federico Marcaccini, questo è il nome è rimasto coinvolto nell’operazione “Overloading” , condotta nel dicembre scorso contro un’organizzazione di trafficanti internazionali di droga legati alla ‘ndrangheta. Il sequestro è stato disposto dal Tribunale di Roma. Tra i beni sequestrati il teatro Ghione a Roma. Sigilli anche a due alberghi, uno a Taormina e l’altro a Frosinone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com