Senato: Pd occupa banchi governo, Aula sospesa

Il Pd occupa i banchi del Governo e la presidente Casellati sospende l’Aula. La protesta arriva dopo la richiesta alla presidenza del Senato di sospendere l’esame della relazione della Giunta per le elezioni sul caso del seggio vacante in Sicilia che spetterebbe al M5s ma per il quale non ci sono candidati nella Regione.

La proposta della Giunta è quella di recuperare un seggio in Umbria, proposta che il Pd ritiene incostituzionale.

Il Pd ha chiesto alla presidente del Senato Elisabetta Casellati l’impegno a inviare alla Corte Costituzionale una informativa sull’iter con cui verrà assegnato il seggio rimasto vacante in Sicilia, alla luce del voto in Aula – previsto per oggi – sulla relazione della giunta per le elezioni del Senato. Lo spiega il capogruppo Pd in Senato, Andrea Marcucci dopo l’incontro con la presidente Casellati. Se, alla ripresa della seduta, alle 15, la richiesta verrà accolta la seduta proseguirà, altrimenti il Pd minaccia di proseguire l’occupazione dell’Aula.

“Ricordo al Pd che se oggi il plenum dell’Aula non è garantito è per colpa di una legge elettorale che non abbiamo fatto noi e non abbiamo voluto noi. La Costituzione prevede che ci siano 315 senatori eletti al Senato”.

In Senato è alta tensione in vista dell’arrivo in Aula la prossima settimana di Tav, ddl sullo sport e sicurezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com