Un’aspirina al giorno riduce rischio cancro

L’aspirina, risulta essere un riduttore di cancro. Secondo alcune un gruppo di ricercatori della University di Oxford, assumere un’aspirina al giorno (o comunque di un basso dosaggio quotidiano) per almeno tre anni si riduce notevolmente il rischio dell’insorgenza di un tumore o la sua diffusione. Il gruppo di ricercatori da Peter Rothwell saranno presto pubblicate sulle riviste mediche Lancet e Lancet Oncology. Era già noto che l’aspirina fosse un utile strumento di prevenzione di infarti e problemi cardiaci, ma gli ultimi studi – riporta il Times – rivelano che i suoi effetti benefici potrebbero essere addirittura maggiori per la prevenzione dei tumori. Le ultime ricerche si basano su 51 gruppi sperimentali costituiti da migliaia di pazienti, chiamati originariamente a testare gli effetti dell’aspirina sulle diverse affezioni cardiache. “Abbiamo potuto dimostrare – ha spiegato Rothwell – che un’aspirina al giorno riduce il rischio a lungo termine di alcuni tumori, in particolare la colon e all’esofago, ma questi effetti risultano solo dopo otto-dieci anni dall’inizio del trattamento”. Inoltre “ogni 5 persone che hanno assunto aspirina, due non hanno avuto metastasi”, ha aggiunto il ricercatore.

Circa redazione

Riprova

Crisi di governo tra Di Maio, Casini e Berlusconi

‘Questa crisi è pericolosa e va risolta in fretta, con un altro esecutivo o con …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com