Scuola e Di Battista: ‘Difendo Azzolina, ha compreso il valore sociale della scuola pubblica’

“Difendo tenacemente Lucia Azzolina. Non solo la considero una persona perbene e scrupolosa. La difendo perché si tratta di un ministro che ha compreso il valore sociale della scuola pubblica oltre a quello didattico. La riapertura delle scuole (oggi migliaia di adolescenti sono tornati in classe) è legato sì, al tema della formazione e della didattica, ma anche a quello della tenuta psicologica dei ragazzi”. Così su Tpi.it Alessandro Di Battista, in un passaggio di un lungo articolo in cui si sofferma sull’aumento dei casi di suicidio e autolesionismo tra giovani e giovanissimi, fenomeno legato a doppio nodo all’emergenza Covid che stiamo vivendo.

“Costretti ad osservare l’oscena crisi politica italiana – esordisce Di Battista – perdiamo di vista altre crisi, a partire da quella esistenziale che colpisce decine di migliaia di giovani, vittime sacrificali più che del virus, delle sue conseguenze”.

Al termine del suo lungo articolo, l’esponente M5S osserva: “io non so se vi sarà una terza ondata di Covid-19. Se così fosse è bene riorganizzare immediatamente il trasporto pubblico per evitare che sia la scuola a pagare ancora una volta le conseguenze più nefaste. Perché oggi, dopo quasi un anno di pandemia, è lecito affermare che, anche per quel che concerne la salute pubblica, chiudere nuovamente le scuole sarà molto più pericoloso che riaprirle”.

Circa Redazione

Riprova

Compagni che cambiano. Così come con discreta evidenza cambia Pier Luigi Bersani, ex segretario del Pd …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com