Scoperto dalla Gdf traffico illecito di rifiuti nel porto di Salerno

Nei giorni scorsi, i funzionari dell’Agenzia delle Dogane, insieme ai finanzieri del Gruppo di Salerno, 2° Nucleo operativo, nell’ambito dei quotidiani controlli effettuati all’interno dell’area portuale sulle merci in entrata ed in uscita dal territorio nazionale, hanno rinvenuto all’interno di un trailer, e sequestrato, 18mila chilogrammi di rifiuti speciali pronti per l’esportazione. Le merci, destinate in Tunisia, ad opera di una ditta con sede operativa nel Lazio, sono state individuate grazie all’esame documentale svolto dall’Ufficio integrato di analisi dei rischi, che vede operare, in sinergia, funzionari della dogana e delle fiamme gialle, su documenti che riportavano quale causale dell’esportazione il reimpiego della merce. Il controllo accurato sul carico trasportato, costituito da capi di abbigliamento, giocattoli, e prodotti vari per la casa, ha consentito di appurare che i beni destinati all’esportazione non sarebbero mai stati reimpiegati, poiché la merce era da classificarla rifiuto. Il rappresentante legale della società esportatrice è stato denunciato, poiché ha tentato di effettuare una spedizione transfrontaliera di rifiuti verso la Tunisia, dichiarando falsamente in atto pubblico comunicazioni non veritiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com