Scontro Mosca-Ankara, per i club russi scatta lo stop a comprare i calciatori turchi

Il clima di grande tensione che si respira in questi giorni tra Russia e Turchia si riflette anche sul mondo del calcio. Il ministro dello sport russo Vitaly Mutko ha affermato in un’intervista all’agenzia “R-Sport” che i club russi non potranno tesserare calciatori turchi durante la prossima finestra di mercato. “Se qualcuno volesse ingaggiare un giocatore turco durante il mercato invernale, non potrà farlo”, ha dichiarato Mutko.

Una decisione che non riguarda però i giocatori turchi che già giocano nel campionato russo, come Gokdeniz Karadeniz del Rubin Kazan. “Tutti quelli che hanno già un contratto in essere, potranno continuare a lavorare. Non potranno più farlo in futuro ma potranno restare per la durata del contratto che hanno già sottoscritto”, ha precisato il ministro dello sport russo. Mutko ha dichiarato che potranno proseguire nel proprio lavoro anche le compagnie turche attualmente all’opera nella costruzione degli impianti che ospiteranno la Coppa del Mondo del 2018.

Circa Alessandro Moschini

Riprova

Il PNRR minacciato dall’instabilità politica

E’ sempre più probabile che alle prossime elezioni politiche venga fuori un quadro politico caratterizzato …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com