Scontro FMI-Salvini, il vicepremier: Italia pericolo mondiale? Piuttosto lo sono loro

 Dopo i dati dell’Oxfam e di Bankitalia, l’economia italiana è stata presa di mira anche dal Fondo Monetario Internazionale. Nell’ultimo rapporto del FMI l’Italia viene messa tra i fattori più importanti dei rischi globali insieme alla Brexit. A spiegare la situazione è il direttore della Ricerca, Gita Gopinath: “In Europa continua la suspance su Brexit e il costoso intreccio fra rischi sovrani e finanziari in Italia rimane una minaccia“. Secca la replica del ministro Matteo Salvini: “Piuttosto – dichiara il vicepremier citato dall’Ansa– sono loro ad essere una minaccia mondiale, una storia di ricette economiche coronata da previsioni errate, pochi successi e molti disastri“.

Lo studio effettuato dal Fondo Monetario Internazionale conferma quanto detto da Bankitalia. La previsione del PIL per il 2019 è stata tagliata da 1% a 0,6% mentre per l’anno successivo è rimasto stabile allo 0,9%. Nell’aggiornamento – riportato dall’ANSA – si legge anche come l’Italia sia stata insieme alla Germania come uno dei principali fattori della frenata negli ultimi mesi del 2018 che hanno portato ad una revisione dell’economia globale. Dati che confermano – almeno per quanto riguarda gli Istituti – una situazione economia italiana non florida. Dal Governo nessuna preoccupazione. Da Di Maio a Salvini attaccano queste cifre, rassicurando gli italiani che si tratta di previsioni sbagliate. Nei prossimi mesi se ne saprà di più con gli aggiornamenti che cominceranno a dire molto sull’andamento di questa alleanza giallo-verde. La legge di bilancio nelle prossime settimane dovrebbe passare la prova Parlamento prima di entrare ufficialmente in vigore. Con la manovra il Governo si aspetta di uscire dalla crisi e rilanciare l’economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com