Spari a Roma. Gravissimo un tifoso del Napoli

Le ore che precedono la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina è funestata da brutte notizie. I tanto temuti scontri tra le tifoserie purtroppo si sono materializzati e tre tifosi sono rimasti feriti, uno di loro in condizioni critiche. Si tratta di un tifoso del Napoli che viaggiava in auto, non da solo. La macchina è stata accerchiata e i due occupanti sono scesi dall’auto. A quanto pare l’uomo che ha sparato avrebbe accento romano, quindi sarebbe da escludere che lo scontro sia legato alla partita di stasera. Il tifoso più grave è stato colpito da un colpo di pistola al petto nella zona di Tor di Quinto. L’uomo che viaggiava con lui, un poliziotto in borghese, è stato colpito da due spari alle braccia ma è fuori pericolo. Gli scontri si sono verificati anche in alcune aree di servizio mentre si sono registrati momenti di tensione anche fuori dall’Olimpico. Tre tifosi del Napoli sono rimasti feriti in alcuni tafferugli tra opposte tifoserie nell’area di servizio di Pongiano. Vicino allo stadio Olimpico alcuni ultrà, a quanto pare della Roma, hanno lanciato bottiglie e oggetti contro le forze dell’ordine, nei pressi di Ponte Milvio. Tafferugli anche lungo la pista ciclabile che costeggia il Tevere con lo scontro tra due gruppi di tifosi di Napoli e Fiorentina.

Sebastiano Borzellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com