Scandalo Lazio: confermato il carcere per Franco Fiorito

 

Confermato il carcere per Franco Fiorito. L’ex capogruppo del Pdl nel Consiglio regionale del Lazio e Presidente della Commissione Bilancio della Regione dovrà rimanere in carcere.

La sentenza – La decisione, che conferma l'ordinanza del tribunale del riesame di Roma, è arrivata dalla Sesta Sezione Penale della Cassazione. Il primo ottobre 2012 era stata convalidata la custodia cautelare in carcere disposta dal gip di Roma. Da questa data Fiorito è rinchiuso a Regina Coeli. Confermato anche il sequestro preventivo dei beni.

La difesa – A difendere Fiorito, accusato di aver illecitamente usato i fondi del suo partito per una somma pari a quasi un milione e 400mila euro, gli avvocati Carlo Taormina e Enrico Pavia. I due avevano chiesto una riqualificazione del reato attribuito a Fiorito, ma il ricorso è stato rigettato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com