Scafisti gettano insulina in mare, muore bimba diabetica siriana

AUGUSTA (SIRACUSA). Una bimba siriana, di appena 10 anni, diabetica, sarebbemorta per una crisi ipoglicemica durante la traversata del Canale di Sicilia, dopo che gli scafisti avevano gettato in mare l’insulina indispensabile per la piccola vittima. Il corpo è stato gettato in mare dal padre, che ha raccontato tutto agli investigatori. L’uomo, con la moglie, è sbarcato nel porto commerciale di Augusta, nel siracusano, tre giorni fa insieme ad altri 335 migranti. Le forze dell’ordine, intanto, hanno fermato i 3 scafisti del barcone ai quali è contestato, finora, solo il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sulla notizia, apparsa su diversi mezzi di informazione aretusei, sono in corso accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com