Matteo Salvini of the ÒLega - Fratelli dÕItalia - Forza ItaliaÓ Parliamentary Groups of the Senate of the Republic and the Chamber of Deputies arrive for a meeting with Italian President Sergio Mattarella at the Quirinale Palace for the first round of formal political consultations following the resignation of Prime Minister Giuseppe Conte, in Rome, Italy, 29 January 2021. ANSA/ANGELO CARCONI

Salvini, tra campagna vaccinale scolastica e diritto alla salute

“Noi siamo per tenere insieme la salute, il lavoro e la tranquillità delle famiglie almeno in questo mese di agosto. Chiediamo di non penalizzare i bambini, stiamo lavorando perchè a settembre a scuola ci tornino tutti nessuno escluso, che si possano usare i tamponi salivari per fare dei controlli senza discriminazioni e divieti. Bisogna anche pensare al fatto che baristi e ristoratori non fanno i carabinieri ma vorrebbero fare semplicemente il loro lavoro”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a un gazebo per la raccolta firme sul referendum della giustizia a Roma.

“Quindi tenere insieme il diritto alla salute, andare avanti con la campagna vaccinale senza rovinare agosto agli italiani – ha spiegato – è qualcosa che si può fare. Limitare l’utilizzo di treni, aerei, bus e metropolitane ad agosto non ha alcun senso. Questa è la nostra principale richiesta”. Quanto alla scuola “la nostra proposta per riaprire le scuole sono tamponi rapidi ai bimbi, non invasivi, mantenendo tutto sotto controllo, senza obblighi e costrizioni. Gli italiani si stanno vaccinando volontariamente. Obbligo vaccini per i docenti? Stanno rispondendo alla grande volontariamente, spontaneamente”.

In realtà Matteo Salvini alla fine abbassa le sue pretese sul tema della scuola ottenendo invece lo slittamento dell’obbligo del Green pass per i trasporti a lunga percorrenza a fine agosto o dal primo settembre. Nonostante il tentativo di dura opposizione leghista, la carta verde per tutto il personale non docente e per i professori, che vorranno varcare la soglia delle scuole, sarà obbligatoria. “Il mancato rispetto delle disposizioni – si legge nel decreto – è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato”.  Lo stesso discorso vale per i professori universitari. Negli Atenei anche gli studenti dovranno esibire il Green pass. Non si parla di vaccinazione obbligatoria ma del certificato che attesti l’avvenuta vaccinazione o un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. Durante la Cabina di regia della maggioranza, a cui ha partecipato Massimo Garavaglia in rappresentanza della Lega, è arrivato il via libera a questo pacchetto di misure.  Resta fuori il tema del lavoro e sono invece passate le misure, richieste sempre dalla Lega, per quanto riguarda gli alberghi. I clienti che vorranno mangiare nei ristoranti degli hotel al chiuso non dovranno mostrare il certificato vaccinale.. “Nessun Green Pass o limitazione per colazioni, pranzi e cene in albergo per i clienti delle strutture; nessun Green Pass o limitazione (almeno per tutto agosto) – dice il leader della Lega – per i mezzi di trasporto, treni, autobus, navi ed aerei; garanzia di scuola in presenza per tutti i bambini, nessuno escluso; possibilità per tutti di utilizzare tamponi rapidi e gratuiti, antigenici e salivari”.

Il premier Mario Draghi per tenere insieme la maggioranza e raggiungere un compromesso con la Lega concedendo loro qualcosa, come ha fatto sul tema della Giustizia con i 5Stelle, ha quindi escluso dal Green pass i clienti degli alberghi che vogliono mangiare al chiuso. 

Infine i prezzi dei tamponi saranno più bassi ma non gratis, perché renderli gratuiti, è il ragionamento fatto dal governo, rischierebbe di essere disincentivante rispetto alla campagna vaccinale. Nello stesso tempo però è stata accontentata la Lega che chiedeva prezzi calmierati in particolare per quegli insegnanti che non vogliono fare il vaccino e che dovranno mostrare il certificato vaccinale ogni 48 ore.

Circa Redazione

Riprova

Beni confiscati alla mafia, un altro terreno assegnato al Comune di Caltagirone

L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità, dopo …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com