Salvini rilancia: ‘Il 20 agosto sfiduceremo il premier Conte’

Lunga intervista ai microfoni di RTL 102.5 per il ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Il vicepremier leghista ha confermato la linea annunciata ieri in Senato: “Il 20 agosto sfiduceremo Conte – ribadisce il leader del partito di via Bellerio – se tagli i parlamentari puoi aspettare 6-7 mesi senza governo e senza maggioranza oppure votare subito. La legge lo permette e poi attuare il taglio. Non vorrei che qualcuno tirasse a perdere tempo“.

Salvini ribadisce l’importanza in questa vicenda del Capo dello Stato: “Il 14 agosto – sottolinea – con 7 ministri leghisti, avremmo potuto far finta di niente, invece, abbiamo deciso di metterci in gioco. Il tutto è nelle mani del Presidente della Repubblica, che con equilibrio e saggezza saprà cogliere quello di cui il Paese ha bisogno“.

 Prima dell’intervento di Salvini il ministro Gian Marco Centinaio ha aperto ad un possibile dialogo con i 5 Stelle: “Io non chiudo mai le porte – conferma ai microfoni di Circo Massimo – e molti colleghi mi hanno confermato che preferiscono tornare con la Lega con un nuovo contratto di Governo che andare con il PD e con Renzi. Noi vogliamo andare al voto. Per il bene del partito potremmo anche restare a guardare il ritorno della sinistra ma poi pensiamo al Paese“.

Chiusura, invece, da Carla Ruocco (M5s): “Non penso che ci siano margini per riformare una maggioranza con Salvini. Siamo disposto a parlare con chiunque purché si condividano dei punti importanti. Se si riesce a stilare un programma, io non escludo nulla“.

E il M5s rincara la dosa sul blog E il MoVimento 5 Stelle rincara la dose sul blog: “L’incoerenza di Salvini è imbarazzante. Lui e i suoi ministri hanno annunciato la sfiducia al premier Conte e al Governo di cui fanno ancora parte. Ma allora perché continuano a rimanere incollati alla poltrona“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com