Come è noto i voli cancellati dalla compagnia irlandese Ryanair sono diventati oggetto di accertamento anche da parte della Procura di Bergamo dove è  arrivato negli uffici di piazza Dante, l’esposto annunciato dal Codacons (oltre alla Procura di Bergamo, l’esposto è stato presentato anche a Cagliari, Roma e Bari). Il carteggio, firmato dal presidente del comitato che tutela i consumatori, Carlo Rienzi, è finito nelle mani del procuratore Walter Mapelli (e del pm Fabrizio Gaverini) che ha deciso di aprire un fascicolo modello 45,  per ora senza nessuna ipotesi di reato.

L’intenzione degli inquirenti è quella di capire bene la storia delle cancellazioni dei voli dovute, come ha sempre asserito la Ryanair, alla necessità di smaltire le ferie dei propri equipaggi, in particolare dei piloti. Sulla vicenda anche l’Enac ha deciso di convocare a Roma i rappresentanti di Ryanair.