Russia-Usa, a Ginevra colloqui Biden-Putin “in tre parti”

I negoziati tra Vladimir Putin e Joe Biden saranno strutturati in tre parti: colloqui di formato ristretto e due tornate di colloqui estesi con una pausa caffè, ha specificato Ushakov. I presidenti russo e Usa si si incontreranno mercoledì a Villa La Grange a Ginevra. “Il presidente svizzero (Guy Parmelin) darà il benvenuto a Putin a Villa La Grange, poi arriverà Biden, ci sarà un tradizionale servizio fotografico. Poi il presidente svizzero terrà un breve discorso, darà il benvenuto ai partecipanti al vertice e augurerà loro successo, e poi il nostro presidente e il leader degli Stati Uniti andranno alla biblioteca al primo piano e inizieranno i negoziati”, ha detto Ushakov ai giornalisti.

“I negoziati ristretti inizieranno alla presenza del [ministro degli esteri russo Sergey] Lavrov e del segretario di Stato americano Antony Blinken. L’interpretazione simultanea sarà fornita ai negoziati ampliati”, ha aggiunto Ushakov, senza escludere ulteriori colloqui privati, faccia a faccia tra BIdne e Putin: “non lo so, dipende da loro”. Non ci sarà conferenza stampa congiunta, ha confermato.

Il consigliere diplomatico Ushakov ha detto che la parte russa si aspetta di discutere il caso Navalny e probabilmente anche la questione bielorussa” su iniziativa americana. “A voi come a noi è chiaro che è probabile che la parte statunitense sollevi la questione (Navalny). Vediamo molti segnali relativi a questo argomento, anche dal Regno Unito e da Bruxelles. Certo, ne vorranno parlare”, ha detto Ushakov, “non escludo che gli americani possano sollevare la questione della Bielorussia, soprattutto visto che ne hanno discusso con gli alleati”.

Circa redazione

Riprova

Camorra: confiscati beni per 1.3 mln di usura e riciclaggio

La guardia di finanza di Napoli ha confiscato un patrimonio di 1,3 milioni di euro …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com