Russia: oggi la parata della Giornata della Vittoria, atteso il discorso di Putin

Si svolge oggi, nella Piazza Rossa di Mosca, la parata della Giornata della Vittoria, nel 77mo anniversario che ha visto l’Unione sovietica prevalere nella Grande guerra patriottica (la Seconda guerra mondiale). Fu proprio la sera dell’8 maggio del 1945 (il 9 maggio secondo il fuso orario di Mosca) che la Germania nazista firmò presso Berlino l’atto di capitolazione, che sancì ufficialmente la vittoria dell’Urss nel conflitto mondiale. Il programma prevede, come da tradizione, la deposizione di una corona di fiori presso la Tomba del Milite ignoto sotto le mura del Cremlino, presso i Giardini di Alessandro, da parte delle più alte cariche dello Stato eurasiatico. L’evento principale è però la sfilata delle truppe russe, che quest’anno vedrà la partecipazione di 11 mila militari, oltre a 131 unità di armi moderne e attrezzature belliche, tra cui anche missili ipersonici capaci di portare testate nucleari, e 77 tra aerei ed elicotteri. Prima di questa imponente parata, il presidente russo, Vladimir Putin, rivolgerà un discorso alla nazione e al mondo intero, in cui solitamente viene sottolineato e rivendicato il grande sacrificio, umano e materiale, dell’Unione sovietica e del suo popolo nell’aver contribuito in maniera decisiva a sconfiggere il nazismo durante la Seconda guerra mondiale. L’intervento di Putin assume particolare importanza quest’anno, in quanto la Russia è impegnata nel conflitto in Ucraina, per il quale il Cremlino ha dichiarato ufficialmente l’obiettivo della “denazificazione” del Paese. Inoltre il presidente russo potrebbe annunciare l’avvio di un’ulteriore fase del conflitto, dichiarando ufficialmente guerra a Kiev, o enunciare ulteriori obiettivi da raggiungere per Mosca.

Circa redazione

Riprova

Finlandia conferma, sospese forniture di gas russo

La Russia ha sospeso le esportazioni di gas naturale alla Finlandia, come già preannunciato nella giornata di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com