Russia. Aumenta accisa, produzione vodka in calo del 30%

In Russia con l’aumento dell’accise, nel solo mese di gennaio la produzione di vodka è scesa del 30%. Il calo della produzione, ha portato alla chiusura di alcune industrie del settore. A fine 2012 il servizio federale per la regolamentazione del mercato degli alcolici aveva deciso di incrementare l’accisa – mediamente di oltre il 30% – allo scopo di impedire la diffusione di vodka adulterata. Dal primo gennaio del 2013 una bottiglia da mezzo litro di vodka non può costare meno di 170 rubli (3,5 euro) rispetto i precedenti 125 (3,1 euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com