Rossi, prime libere a Valencia ok: “Ma mi rode anche in pista…”

Tornare in pista non ha azzerato proprio niente per Valentino Rossi, anzi “in realtà c’è un leggero sottofondo di ‘tiramento di culo'”. Rossi ha risposto così a chi gli ha domandato se tornare a correre lo abbia aiutato a dimenticare le roventi polemiche degli ultimi giorni e l’amarezza per la decisione del Tas, che ha confermato la sanzione inflittagli dopo l’incidente con Marc Marquez a Sepang.

Il bilancio al termine della prima giornata di collaudi è positivo: “Mi sono trovato abbastanza bene con la gomma dura e sono riuscito a tenere un buon passo. Con la morbida si recupera un pelo di trazione ma la moto si muove troppo, dovremo decidere quale usare. Ma sono soddisfatto, è stata una giornata piuttosto positiva. Già stamattina avevamo iniziato piuttosto bene, soprattutto perché eravamo riusciti a migliorare la moto durante il turno e siamo riusciti a fare dei tempi con le gomme molto usate, questo è importante”. ”

Quanto alle qualifiche, bisognerà vedere “come fare”. Secondo il dottore sarà “una qualifica normale anche perché -ha spiegato- sarebbe dura fare altre cose visto che ci sono tutti gli altri che vanno piano in mezzo alla pista. Sarà difficile usare quel quarto d’ora lì come un altro turno, ma dobbiamo ancora decidere”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com