Roma, picchia a cinghiate la figlia 16enne per non farla uscire

Non voleva che uscisse con i suoi amici e per questo la picchiava a cinghiate. La madre, una donna ucraina, è stata denunciata a piede libero per maltrattamenti e lesioni. Vittima delle percosse è una sedicenne, per anni picchiata dalla madre che non voleva uscisse di casa e frequentasse i suoi coetanei. In due episodi la ragazza ha anche riportato lesioni gravi, rimanendo addirittura sfregiata allo zigomo. Un evento, questo, che aveva messo in allarme i suoi insegnanti e compagni di scuola. Il dramma familiare, avvenuto nel quartiere di Montesacro, a Roma, si è interrotto quando la minorenne ha chiesto aiuto alla polizia di Roma Capitale. La ragazza, tra le lacrime, ha confessato di non poter più sopportare la sofferenza e le continue aggressioni subite tra le mura domestiche e così, su disposizione del Tribunale dei Minorenni di Roma, è stata portata in una struttura protetta. Ora proseguono gli accertamenti delle forze dell’ordine per accertare se anche gli altri figli della donna abbiano subito violenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com