Roma. Gli negano una birra e lui distrugge il negozio con una spada

Per una birra negata sfascia il negozio. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 32enne, cittadino romeno, che, ieri sera, al rifiuto di dargli da bere, impugnando una spada a doppia lama, ha fatto irruzione in un negozio di alimentari di via Emilio Treves, a San Basilio. L’uomo entrato nel negozio, gestito da un 20enne cittadino del Bangladesh, pretendeva di consumare all’interno una birra che però gli è stata negata non avendo la licenza per la somministrazione di bevande. Il romeno innervosito, è andato via. Dopo qualche minuto è ritornato, armato di una spada, come una furia e ha distrutto prima il locale, poi ha aggredito con calci e pugni un dipendente, anch’egli del Bangladesh, e successivamente colpendo il titolare del negozio. Brandendo sempre la spada, lunga circa un metro, che è simile a quella tipica dei samurai, ha anche tentato di appropriarsi dell’incasso. Solo l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, allertati dal titolare al 112, ha scongiurato conseguenze ben peggiori. A quel punto il folle è stato ammanettato. Oltre alla spada, l’uomo aveva in tasca anche un coltello. Accusato di danneggiamento, lesioni e tentata rapina, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le vittime hanno riportato delle ferite al volto e in varie parti del corpo ma non sono in pericolo di vita.

Circa redazione

Riprova

Mafia, infiltrazioni appalti pubblici: 7 arresti a Sciacca

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e della compagnia di Sciacca hanno …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com