Roma, Fisco scopre 492mila case fantasma: rendita 288 mln di euro

L’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è stata chiusa l’operazione ‘case fantasma’. Si tratta, secondo il Fisco di oltre  492mila immobili con una rendita presunta complessiva di 288 milioni di euro. A seguito dell’attività di controllo sui fabbricati sconosciuti al Catasto, è emerso  che  su più di 2,2 milioni di particelle del Catasto Terreni, oltre 1,2 milioni di unità immobiliari urbane non sono state censite nella base-dati catastale. L’operazione di regolarizzazione delle case sconosciute al Catasto è stata realizzata grazie all’incrocio delle mappe catastali con le immagini aeree rese disponibili dall’Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura), per ”avvistare” così i fabbricati presenti sul territorio ma non nelle banche dati catastali. Di questi, quasi 769mila hanno trovato una rendita catastale definitiva, mentre a 492mila ne è stata attribuita una presunta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com