Roma-Fiorentina, sfottò social sui giallorossi

Dalla contestazione sotto la Curva dell’Olimpico agli sfottò dei tifosi rivali sui social, nuovo bar dello sport mediatico del terzo millennio: per la Roma le critiche non si fermano alla notte dell’eliminazione dalla Coppa Italia. Su twitter e facebook si rincorrono foto e frasi che irridono alla sconfitta giallorossa, come il selfie di Totti in cui compare un sorridente Gomez, le facce di Garcia e del capitano trasposte sul cartellone del film “Non ci resta che piangere” e o ripetuti riferimenti alla “decima” Coppa Italia ormai svanita. Tra radio e web, prosegue però anche la protesta dei tifosi giallorossi. Nelle critiche alla prestazione della squadra, definita “un disastro”, si chiamano in causa tutti, dall’allenatore alla società, ai giocatori, Non tutti però sono pessimisti, spiegando che “senza sei titolari” è difficile fare meglio che presto le cose cambieranno. Le assenze sono un alibi, ovviamente tra i più rimpianti c’e’ Gervinho, ma alcuni puntano il dito anche sulla scarsa autonomia di Totti e Maicon. A Rudi Garcia, definito da molti “in confusione”, si chiede un cambio di rotta, con più chiarezza nelle scelte, e magari anche di spiegare la scarsa autonomia della squadra, che “non si può imputare al solo preparatore atletico”. Alla società si imputa un mercato malfatto, anche se c’e’ molta attesa e speranza per l’arrivo dell’ivoriano Doumbia per risolvere il problema del gol, mentre per i giocatori il “tirate fuori le palle” urlato ieri all’Olimpico riassume bene il tono dei commenti sui social. Il timore è non solo veder tramontare il sogno scudetto, ma anche “ritrovarsi a combattere per il terzo, e magari il quarto” posto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com