Roma, finanziere trovato morto alla fermata del bus

ROMA.  Nessun giallo: sarebbe morto per cause naturali il finanziere trovato riverso a terra in fin di vita, e deceduto poi in ospedale, alla fermata dell’autobus Casale Vallerano direzione Agricoltura, sulla via Laurentina. Secondo quanto ricostruito dal medico legale, il militare di 58 anni, sposato e padre di due figli, avrebbe avuto un malore e cadendo a terra si sarebbe procurato la tumefazione sul viso.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Esposizione e la Squadra Mobile a seguito della segnalazione dell’autista dell’Atac che ha trovato il corpo. Sul luogo del ritrovamento anche la scientifica per i rilievi di rito. Proseguono comunque indagini e accertamenti per chiarire la dinamica dei fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com