Roma. Al via Eureka, oltre 800 appuntamenti dedicati alla scienza

Prende il via a Roma – fino al 3 giugno – la prima edizione di “Eureka”,  la stagione che la Capitale dedica alla divulgazione e promozione scientifica. La manifestazione, ideata e promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale, conterà in tutta la città un totale di circa 800 appuntamenti, proposti dalle Biblioteche di Roma e dal National Geographic Festival delle Scienze, da enti, istituti di ricerca e università. Un programma inedito, unico e innovativo che intende promuovere la divulgazione e promozione della scienza nella Capitale, sviluppando un dialogo tra la cittadinanza e la comunità scientifica della città, tra le prime e principali in Italia e in Europa. Tanti gli eventi family friendly e gli appuntamenti per bambini e ragazzi, inoltre incontri, seminari, conferenze, dibattiti, workshop, laboratori, esplorazioni, scoperte, film, spettacoli, mostre, videogiochi, azioni urbane. Gli argomenti vanno dall’ambiente, all’astronomia, dalla biodiversità alla biologia, passando per chimica, energia, economia, eco-sostenibilità, fino alla fisica e ancora dalla geologia, all’informatica, all’ingegneria, alcuni appuntamenti riguarderanno anche l’intelligenza artificiale, come la matematica, la medicina, le neuroscienze, la zoologia e le nuove tecnologie, la botanica, la robotica, l’entomologia.

La Fondazione Bioparco di Roma presenta il 21 e 22 le giornate-evento Dai dinosauri al rospo dorato: le cause delle estinzioni, con molteplici attività e laboratori interattivi nei 17 ettari del Bioparco. Le attività al Bioparco proseguiranno il 27 maggio con i laboratori di Millepiedi, insetti & co. e il 3 giugno con i giochi tematici e i laboratori interattivi di Foreste sottosopra, incentrati sulle specie che abitano le foreste. L’Istituto Pasteur Italia presenta Science on stage, una serie di incontri dedicati alla divulgazione scientifica che si terranno dal 23 aprile fino al 16 maggio 2018 al Foyer del Teatro Valle, ad ingresso libero. Dal 27 al 29 aprile  Roma partecipa per la prima volta al City nature challenge 2018, evento internazionale promosso dal Museo di Storia Naturale di Los Angeles e dall’Accademia delle Scienze della California, che vedrà oltre 60 città del mondo competere per il primato di città più sensibile alla biodiversità.  In ogni città scenderanno in campo cittadini-scienziati (tutti possono partecipare, basta un semplice smartphone) per riconoscere, fotografare e geolocalizzare le piante e gli animali, accompagnati nelle loro esplorazioni da esperti e ricercatori. Vince la città che raccoglie più osservazioni. A Roma sono previsti Bioblitz al Parco dell’Appia Antica, al Parco di Centocelle, al Parco di Villa Torlonia, al Parco di Villa Borghese. L’Istituto Luce Cinecittà ospita nello Studio 10 e nella Sala Fellini degli Studios il RomeVideo Game Lab, un lungo weekend interamente dedicato al mondo del videogame, con laboratori, workshop, didattica per scuole e famiglie, panel e masterclass esclusive, con la presenza di postazioni interattive, la storia del videogioco e le ultime novità. Il 5, il 7 e il 19 maggio si svolge il ciclo di incontri ad ingresso libero I luoghi della scienza a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com