Roma, 30 condanne per violazione leggi tributarie

Il commercialista Cesare Pambianchi, già presidente della Confcommercio del Lazio e il suo socio di studio Carlo Mazzieri sono stati condannati oggi a 3 anni di reclusione ciascuno per violazioni delle leggi fiscali. La sentenza è stata pronunciata dalla sesta sezione penale del Tribunale a conclusione di un processo scaturito dall’inchiesta su una associazione per delinquere avvenuta negli anni scorsi e della quale Pambianchi e Mazzieri erano considerati gli ideatori.

Insieme con i due commercialisti il Tribunale ha inflitto oltre 30 condanne e oltre 250 anni di reclusione. La pena più pesante a 22 anni di reclusione è stata inflitta a Georgieva Marinka Gospodinova e a Dimitrov Nicolaj Ivanov che ha avuto 16 anni. Oltre alle pene detentive il Tribunale ha inflitto anche pene pecunarie per diversi milioni di euro che dovranno essere versati all’Agenzia delle entrate e a Equitalia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com