Rivoli, uomo accoltellato. Confessa 23enne: L’ho fatto per gelosia

Movente passionale quello che ha spinto un operaio 23 enne ad uccidere Moreno De Lillo, 42 anni, accoltellato alla gola e all’addome sotto la sua casa a Rivoli, nel torinese. Il ragazzo, fermato a Collegno, ha confessato che si era invaghito della ragazza romena con cui la vittima conviveva da un mese.
La ragazza, sentita dagli inquirenti, ha dichiarato che tra lei e il ragazzo, conosciuto lo scorso settembre, c’era solo un rapporto di amicizia. Recuperata dai carabinieri anche l’arma del delitto, un coltello con lama di 29 centimetri.

Secondo gli inquirenti, De Lillo si trovava nella sua abitazione, con la compagna e la sorella di lei. A un certo punto è stato attirato in strada. Il campanello di casa infatti era stato bloccato con del nastro adesivo. Sceso in strada, De Lillo è stato raggiunto da diversi fendenti mortali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com