Rimini: trovato cadavere cameriera in hotel, aveva coltello conficcato nel cuore

Il corpo supino sul pavimento, un coltello piantato nel cuore. Una scena da ‘horror’ ma che, purtroppo, con la fantasia cinematografica non ha nulla a che vedere. Il cadavere della donna, una cameriera che lavorava in un hotel di Rivabella, nel riminese, è stato ritrovato dalla Squadra Mobile locale. La vittima aveva finito la stagione nei giorni scorsi ed era stata retribuita per la stagione. Proprio oggi doveva fare ritorno nel suo paese. Descritta come una bella donna, dai caratteri mediterranei, tempo addietro aveva perso un figlio di 12 anni, morto annegato in Romania. Nella pensione sono intervenuti gli investigatori della Squadra Mobile e il Pm Daniele Ercolani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com