Rieti, esplode autocisterna in un distributore: due morti 17 feriti

Una esplosione all’interno di un distributore in prossimità di Borgo Quinzio, in provincia di Rieti, si trasforma in un inferno di fuoco. Il bilancio è drammatico: due morti e 18 feriti. Secondo la dinamica ricostruita dai carabinieri del Nucleo investigativo di Rieti c’è stato prima un principio di incendio, poi l’esplosione di un’autocisterna durante le operazioni di carico e scarico di carburante. Dopo l’esplosione la cisterna è stata sbalzata a decine di metri di distanza, su una strada parallela alla Salaria, finendo contro due auto. Le fiamme e i detriti travolgono soccorritori e passanti. Due persone perdono  la vita: un vigile del fuoco e un uomo che si era fermato a bordo strada incuriosito dalla nube di fumo, non c’è nulla da fare. E poi tanti feriti dovuti all’esplosione e all’esalazione dei gas. Sono quasi tutti soccorritori, operatori del 118 o vigili del fuoco, che erano intervenuti per mettere in sicurezza quel distributore di benzina che in qualche minuto si è trasformato in una bomba a cielo aperto.

Il vigile del fuoco che ha perso la via si chiama Stefano Colasanti, cinquantenne in servizio presso il comando di Rieti. L’altra persona che ha perso la vita sarebbe un dipendente del distributore in fiamme. Ultimamente Colasanti era in servizio giornaliero. Proprio oggi avrebbe dovuto portare una botte Atego per la revisione a Monterotondo: durante il tragitto si è imbattuto nella cisterna che bruciava e si è messo a disposizione della squadra di Poggio Mirteto.

“Mi dispiace molto di questa tragedia, mi stanno costantemente aggiornando sui soccorsi. Sono vicino ai familiari delle vittime, del nostro vigile che ha perso la vita e ai feriti” ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Via Salaria è stata temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni tra Borgo Quinzio, nel comune di Fara in Sabina, e Borgo Santa Maria, nel comune di Montelibretti, tra le province di Rieti e Roma, dal km 38 al km 41,500.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com